mercoledì 23 maggio 2012

Vergogna accise sui carburanti: Il 70% del prezzo della benzina sono tasse

Come possiamo sperare che lo Stato incentivi il commercio di veicoli ad energia pulita se su ogni litro di benzina che viene venduto si intasca quasi il 70% del prezzo?
Il termine "intasca" rende decisamente l'idea di ciò che avviene coi nostri soldi perché dubito fortemente che poi vengano girate le rispettive quote per la guerra in Abissinia, per la crisi di Suez ecc... Perciò mi chiedo: dove finiscono questi soldi? A rimpolpare le tasche di chi? Di sicuro non ai superstiti del Vajont!
Ogni 50 euro che spendete in carburante ben 34,50 euro li devolvete allo Stato fra Iva e Accise varie, che ammettendo che sia la spesa per una settimana comporta un costo di ben 1.794,00 euro all'anno. Praticamente un mese di lavoro vi serve per pagare le tasse sulla benzina.
Secondo i dati dell'Unione petrolifera nel 2007 le entrate fiscali alimentate dai prodotti petroliferi sono state superiori ai 35 miliardi (24,7 accise e 10,5 Iva). Ogni centesimo di aumento del carburante comporta un incremento per le casse dello Stato di circa 20 milioni di euro al mese!
Ma vediamo le accise nel dettaglio. Gli importi, che visti singolarmente sembrano innocui ed ininfluenti, sono al litro, quindi vanno moltiplicati per ogni litro di carburante che acquistate. 
  • euro 0,00098 (lire 1,90) per la guerra in Abissinia del 1935
  • euro 0,0072 (lire 14) per la crisi di Suez del 1956
  • euro 0,0052 (lire 10) per il disastro del Vajont del 1963
  • euro 0,0052 (lire 10) per l'alluvione di Firenze del 1966
  • euro 0,0052 (lire 10) per il terremoto del Belice del 1968
  • euro 0,0511 (lire 99) per il terremoto del Friuli del 1976
  • euro 0,0387 (lire 75) per il terremoto dell'Irpinia del 1980
  • euro 0,1059 (lire 205) per la missione in Libano del 1983
  • euro 0,0114 (lire 22) per la missione in Bosnia del 1996
  • euro 0,02 per il rinnovo del contratto degli autoferrotranvieri del 2004
  • euro 0,0073 per le manutenzioni e la conservazione dei beni culturali, di enti ed istituti culturali 2011
  • euro 0,04 per l'emergenza immigrati dovuta alla crisi libica del 2011
  • euro 0,0089 per l'alluvione in Liguria e in Toscana del 2011
  • euro 0,082 (euro 0,112 sul diesel) per disposizioni urgenti per la crescita, l'equità e il consolidamento dei conti pubblici Governo Monti 2011
Totale accise circa 0,39 euro più Iva 21% su ogni litro di benzina. Sì perché, colmo dei colmi, ci tocca pagare pure la tassa sulla tassa.




* www.fattidiparole.blogspot.com *

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...